Gli insegnanti

Chiara Cingolani

Chiara Cingolani

Avvia la sua formazione di danza nel 1989 presso il centro danza La Luna Dance Center, tra le tante bambine iscritte ai corsi di danza moderna di Simona Ficosecco, oggi è un riferimento tra le insegnanti del centro, oltre ad essere danzatrice di successo del collettivo Luna Dance Theatre. Allieva storica di Simona Ficosecco, dunque, la quale inizialmente è sua insegnante di danza moderna, poi di danza contemporanea e col tempo la fa accedere al corso di Teatro Danza, oltre a farla partecipare a tutti gli spettacoli del corso. Nel 1999 entra a far parte della compagnia della scuola. Approfondisce la conoscenza della tecnica Graham e partecipa a vari laboratori teatrali. Nel 2001 danzatrice per il cortometraggio di Cristiano Marcelli Omaggio ad Alda Merini, selezione ufficiale Festival del VideoCorto di Nettuno (Roma).

Daniela Manetta

Daniela Manetta

Daniela Manetta inizia lo studio della danza presso “La Luna Dance Center” nel 1997 con Fatima Baldetti.

Nel 2003 approda allo studio della danza classica con Désirée Storani e Liubov Kuznetzova, della danza contemporanea e moderna con Chiara Cingolani e Simona Ficosecco, diventando sua assistente nel 2008 e dello studio dell’hip-hop con Stritti.

Nello stesso anno entra a far parte de “La Luna Dance Company Junior”, danzando in ogni spettacolo e produzione della scuola.

Nel 2009 entra a far parte della compagnia di teatro danza diretta da Simona Ficosecco.Studia presso La Luna Dance Center con numerosi artisti nazionali ed internazionali frequentando stage e campus con: Pompea Santoro (Étoile Cullberg Ballet), Daniele Sterpetti (Duncan 2.0), Ryan Daniel Beck (compagnia Daniel Ezralow), Elizabeth Williams (Le Cirque du Soleil), Bruno Centola (compagnia Daniel Ezralow), Cassandra Taylor (captain Momix), Jonathan Pranlas (compagnia Rosas), Jordie Cortes (DV8), Susan Sentler (Martha Graham Ensemble), Rebecca Murgi, Giorgia Maddamma, Stephan Brinkmann (Folkwang Hochschule di Essen), Mickela Mallozzi (Alvin Ailey Dance Center), Alessandra Angiolani e Fernando Suels Mendoza (Pina Bausch company).

Danza nella Luna Company per lo spettacolo “Love Returns” coreografato da Simona Ficosecco e prodotto da La Luna Dance Center.

Dal 2011 è assistente personale di Fernando Suels Mendoza coreografo del Luna Performing Project prodotto da La Luna Dance Center con la collaborazione di AMAT.

Désirée Storani

Désirée Storani

Désirée Storani inizia lo studio della danza classica all’età di cinque anni, prendendo il primo diploma nel 1988 a Parigi presso la “Association Syndicale Professeurs de Dance Classique et Contemporaine de l’Ile de France”.

Successivamente passa allo studio della danza classica con il metodo R.A.D. (Royal Accademy of Dancing), ricevendo il “Children’s Examination” nel ’90, e l’ “Intermidiate Certificate” nel 1992.

Nel 1995-96 si avvicina alla danza jazz-modern jazz ed hip hop, studiando con Lara Carelli.Nel 1997 entra a far parte del primo organico di “TalentsDanceCompany”, diretta dalla Carelli.

Dal 2000 al 2007 è assistente ai Corsi di Lara Carelli ed insegna Modern Jazz e Hip Hop. Tiene inoltre Lezioni di Classico per bambini ed adulti.

Nel 2004 ha frequentato il Corso di “GiocoDanza” con Marinella Santini e di “Educazione alla Postura nella Danza” con Aurora Martinello.

Nel 2005 ha partecipato al Corso di Specializzazione a cura dell’IDA “Regia di uno spettacolo”.

Tra il 1996 e il 2010 numerosi sono i Maestri con i quali ha arricchito il suo studio, in Italia ed in Francia, tra i quali: Steve Lachance, Mauro Astolfi, Tony Bongiorno, Susy Taylor, Daniele Ziglioli, Fabiene Hamel, Caterina Felicioni, Alain Gruttadauria, Cathy Bisson, Bruno Collinet, Fabrizio Monteverde, Daniel Tinazzi, Eugenio Buratti, Laure Courtellemont, Corinne Lanselle, Dominique Lesdema, Thierry Verger, Eugenio Scigliano, Giuliano Peparini, Guido Tuveri, Gus Bembery, Mauro Bigonzetti, Eugenio Buratti, Cristina Amodio, Virgilio Pitzalis.

Nel 2006 è diventata istruttrice di Pilates Matwork.

Dal 2008 ad oggi insegna presso il centro danza La Luna Dance Center di Ancona corsi di modern jazz, danza classica e pilates.

Dallo stesso anno studia presso La Luna Dance Center con artisti nazionali ed internazionali frequentando workshop e campus con: Pompea Santoro, Ryan Daniel Beck, Marcus Bellamy, Fernando Suels Mendoza, Cassandra Taylor, Susan Sentler, Jordi Cortes, Adam Parson, Alessandra Alberti, Alessandra Angiolani, Rebecca Murgi, Mickela Mallozzi, Frédéric Olivieri, Jean Sasportes, Stephan Brinkmann, Giorgia Maddamma.

Nel 2008 frequenta il master di specializzazione in sbarra a terra base ed avanzato con Alex d’Orsay, ex docente dei corsi di sbarra a terra della scuola del Teatro alla Scala.

Nel 2009 frequenta il master di propedeutica e dalla propedeutica alla tecnica con Elena Viti, docente di propedeutica all’Accademia Nazionale di danza di Roma. Nel 2009 è diventata istruttrice di Pilates Matwork livello avanzato.

Nel 2009 si reca a New York per ampliare il suo bagaglio di conoscenze; gli insegnanti con i quali arricchisce i suoi studi sono: Cecilia Marta, Brice Mousset, Michelle Assaf, Nancy Bielsky, Susy Taylor e Salim Gauwloos (Slam).

Sempre a New York tiene un workshop, “Eurographers Jam” presso il Manhattan Movements & Arts Center.

Danza nella Luna Company per lo spettacolo “Love Returns” coreografato da Simona Ficosecco e prodotto da La Luna Dance Center il cui estratto va in scena nel 2011 presso la Fonderia sede dell’Aterballetto a Reggio Emilia nell’ambito della vetrina per giovani coreografi a cura di Arturo Cannistrà e con la versione completa debutta nello stesso anno al Teatro Cortesi di Sirolo per una rassegna a cura del Teatro Stabile delle Marche.

Nel 2012 con Luna Company mette in scena “Love Returns” a New York presso il Lion Theater e il Dixon Place Theater.

Dal 2011 partecipa come interprete al Luna Performing Project con lo spettacolo “Nessuno lo sa” coreografato da Fernando Suels Mendoza, danzatore della compagnia di Pina Bausch, e prodotto da La Luna Dance Center con il quale si esibisce al Teatro Alfieri di Montemarciano e ad Ancona presso Teatro Sperimentale e Corte della Mole Vanvitelliana nell’ambito dell’Ancona Dance Festival con la collaborazione di AMAT.

Federica Eusebi

Federica Eusebi

Inizia a ballare all’età di 14 anni modern jazz presso la palestra Performance di Ancona con Baby Shaw e prosegue i propri studi con coreografi quali Lino Lancione, Franco Bellani, Simona Lisi, frequentando stages con Silvio Oddi, Virgilio Pitzalis e Steve La Chance.

Il vero primo incontro con la cultura e la danza hip hop e’ datato anno 1999, quando inizia a studiare con il ballerino e coreografo Philippe Lesdema e con il quale continuerà i propri studi fino al 2003, partecipando a spettacoli, rassegne e concorsi.

Nell’anno 2003 inizia a frequentare i corsi di hip hop new style con gli insegnanti Roberta Alesi e Gianni Zabaglia e nel 2004 entra a far parte del corpo insegnanti dell’ associazione Axè Ancona. Frequenta la scuola “Mc Hip Hop School” organizzata dalla Cruisin presso la sede di Modena della durata di 3 anni, diplomandosi come Mc Hip Hop Instructor.

Frequenta il corso di breakin presenziato dall’insegnante Denis di Pasqua, diplomandosi come istruttore breakin.
Frequenta il corso di Lockin e Poppin della Cruisin per un anno presso la sede di Modena tenuto dagli insegnanti Kris e Swan.
Continua il suo percorso presso l’Hip Hop Hdemy della Cruisin presso la sede di Reggio Emilia e Modena, i cui corsi sono tenuti da insegnanti quali Marisa Ragazzo, Omid Ighani, Alessia Gatta e guest teachers quali Brooklyn Terry, Laure Courtellement, Byron, Hollywood, Dominique Lesdema, con i quali studia old e new style, House, Videodance, Vogueing, Hype, Fusion.

Entra a far parte della Maddolls Crew, gruppo anconetano di 5 ragazze che partecipa a spettacoli e concorsi e con cui ha raggiunto buoni risultati e piazzamenti.
Dal 2011 fa parte del consiglio direttivo dell’associazione Axè e tiene corsi di Hip Hop New Style delle classi intermedio e avanzato.
Nel 2013 frequenta il corso per insegnanti di Hip Hop e House Dance a Pescara con la I.D.A. diplomandosi come insegnante.
Nel 2013 crea un laboratorio coreografico di 6 elementi con altri insegnanti della scuola Axè, partecipando a vari concorsi e accedendo alla finale internazionale delle rassegne UISP che si terrà al Milano Dance Expo.
Questo progetto si evolve diventando una vera e propria crew battezzata col nome di “Axè Family” che nel 2014 si aggiudica il 2° posto al concorso Ida Crew Competition e che oggi rappresenta la scuola nelle manifestazioni ed eventi locali e nazionali.
Nel 2014 crea sotto la direzione coreografica dell’ insegnante M.Virginia Pagnoni, il gruppo “Petites Axè Crew”, formato da elementi under 13 selezionati all’interno della scuola. Esso partecipando a concorsi e rassegne, ottiene buoni piazzamenti, come il 3° posto al Club vs Club Rimini Wellness 2014 categoria bambini.
Dal 2014 frequenta la scuola Modulo Factory presso la Dancehaus di Milano (Hip Hop, Tecnica Old School, Floorwork, Contaminazione, Videodance, House, Heels, Lockin, Poppin).

Oggi è la direttrice artistica dell’area danza dell’Axè; tiene corsi di Hip Hop, Heels e House, oltre ad essere coreografa dell’Axè Family Crew.
Organizza eventi e spettacoli per la scuola, collabora con la scena hip hop locale, partecipandone attivamente, con lo scopo di diffondere la conoscenza delle danze urbane nel territorio.

Gemma Carducci

Gemma Carducci

Gemma inizia danza all’età di 4 anni seguendo i corsi di propedeutica alla danza alla “Fondazione Regionale Arte nella Danza”. A 10 anni decide di cambiare scuola iscrivendosi alla Luna Dance Center, dove inizialmente prende lezioni di classico con Desirée Storani e di moderno con Simona Ficosecco. Successivamente inizia a studiare anche con altri insegnanti residenti come Liubov Kuznetsova e Homar Perchiazzo, seguendo lezioni di carattere e danza classica, e come Chiara Cingolani, seguendo i corsi di Modern e Contemporaneo.

Gio Galeazzi

Gio Galeazzi

Allievo di Stritti e Swift si è formato insegnante presso La Luna Dance Center frequentandola fin da ragazzino.

Oggi è uno dei più richiesti insegnanti di Breaking / Hip Hop e presso La Luna Dance Center di Ancona e altre scuole della provincia introduce al mondo dello Street Style molti ragazzi ogni anno.

Dotato di una contagiosa energia è tra i performers di punta dei Groovin Brothers. È attualmente iscritto all’università di Scienze Motorie della facoltà Carlo Bo di Urbino.

Nel 2004 inizia a ballare Hip Hop nel corso di Stritti della Luna Ballerina dove prende dimestichezza con i passi “in piedi”.
Nel 2005 inizia il corso di Break Dance come allievo di Paolo Swift, che lo vede coinvolto in un rapido e costante miglioramento, con conseguente ingresso nella Future Rock Crew.

Dopo aver frequentato importanti stage con i migliori esponenti dell’ Hip Hop, decide di impegnarsi nel migliorare uno stile personale cercando di diventare un ballerino esperto e completo in tutti i generi dell’Hip Hop ballato (Hype, Poppin, Locking, New Style, Break Dance).

Nel 2007 entra a far parte degli Street Dodgers, gruppo di Hip Hop della Luna Ballerina che ha come esponente principale Stritti.

Nello stesso anno entra a fare parte dei Groovin’ Brothers, gruppo di Break Dance, composto al tempo da soli 3 membri (Paolo Swift, Stritti e Nick).

Nello stesso anno partecipa ad un importante spettacolo al teatro Palladium di Roma, organizzato da Maurizio The Next One Cannavò, dove si esibisce con un gruppo di ballerini provenienti da tutta Italia.

Nel 2008 inizia la sua carriera di insegnante alla Luna Dance Center dove tiene un corso per i più piccoli (dai 7 a 12 anni) di Hip Hop e Break Dance. Dal 2007 al 2010 partecipa a numerosi spettacoli e contest in tutto il centro Italia, che gli permettono di acquisire costante esperienza nel corso della sua formazione.

Nel 2010 fa un provino per la Style Management, un’importante agenzia di Milano, dove viene subito selezionato diventandone così un ballerino ufficiale.

Nel 2012 studia presso La Luna Dance Center con la leggenda dello street style Mr.Freeze (Rock Steady Crew) il quale lo avvia all’insegnamento per un corso specifico di Top Rock presso lo stesso centro danza anconetano.

Ha frequentato Stage con Mr. X (Poppin), Tommy Toomie della Next Level (Break Dance), Maurizio The Next One Cannavò della Rock Steady Crew, Next Level Crew (Break dance), Stritti dei Groovin’ Brothers/Ankofunk Crew/Future Rock (Poppin, Hype, Locking, New Style, Krumping), Cima dei Rapid Soul Moves (Break dance), Lino Speranza (Poppin), Marco D’Avenia (House), Ely L dei Break Da Funk (Locking), Ryan Daniel Beck (NYC Hip Hop), Gianni D’Andria (MJ Style School), Mr Wiggles (Popping, Locking, Party Styles, Top Rock, Hip Hop History), Storm (Popping, Locking, Breaking), Mr.Freeze (Top Rock), YNot (Top Rock), Crazy Legs (Breaking).

Homar Perchiazzo

Homar Perchiazzo

Diplomato alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano per cui è interprete solista per diverse produzioni, è insegnante attento e appassionato, riuscendo a trasmettere con successo ai suoi allievi il suo amore per la danza.

Nato a Milano , comincia all’età di 7 anni lo studio della Danza Classica con Anna Maria e Giuseppe Arena, passando successivamente sotto l’ala del maestro Walter Venditti e dunque alla Scuola di ballo del Teatro alla Scala, dove si diploma nel 2006.

Studia con i maestri Nikonov, Messerer, Podini, le sig.re Prina e Colombini, e tutti gli insegnanti della Scuola di Ballo, le sig.re Cinthia Harvey, Eliane Arditi e Niurca deSaa, col maestro J.F. Guillom, apprende le basi della tecnica contemporanea da Emanuela Tagliavia, sbarra a terra con Alex DOrsay, il metodo Feldenkrais adattato al ballerino con Andrea Forte, flamenco con Franca Roberto, danze di carattere con Loreta Alexandrescu, e partecipa a tutti gli spettacoli della Scuola di Ballo in cartellone dal 2001 al 2006, e nell’ultimo biennio anche in produzioni del Teatro alla Scala, tra le quali i balletti Cenerentola, Schiaccianoci, e le opere Stivaletti e Le Nozze di Figaro.

Lavora principalmente a Firenze, nel Teatro del Maggio Musicale, in ruoli di corpo di ballo e solistici, tra i quali Coppelia, spiccando nel ruolo di Gurn de La Silphide accanto ad Alessandro Riga, ripresa da Frank Andersen del Royal Danish Ballet di Copenaghen sotto la guida del M° Derevianko, nella danza spagnola dello Schiaccianoci ideato e coreografato da G. Mancini, precedente direttore della compagnia, e nelle coreografie di repertorio e non, da Lucinda Childs a Polyakov, da Milloss a Margherita Mana, ballerina stabile e coreografa del Teatro Stesso.

Assurge a ruoli solistici come Albrecht e Sigfried in suite di matinèe per le scuole e soirèe per gli abbonati e partecipa ai galà proposti dal Teatro in ruoli Solistici e di Corpo di ballo.

Inizia a collaborare come insegnante in alcune scuole del Fiorentino, scoprendo una nuova passione: trasmettere l’amore per la danza nella stessa sala di danza, oltre che dal palcoscenico.

Nel 2008 è costretto ad abbandonare la carriera di ballerino, a causa di un incidente da cui non può riprendersi appieno, e rinunciando ad un contratto con il Tedesco Teatro Vorpommerm, nella città di Greifswald.
Ritorna quindi a Milano, sua città natale, dove Si dedica all’insegnamento della Danza Classica e Contemporanea presso alcune scuole, tra cui DanzArena e D di Danza di Daniela Orioli, dove inizia a sperimentare un nuovo approccio all’insegnamento rivolto ai giovani adolescenti, facendo fiorire la loro sensibilità e l’amore per ciò che fanno in tempi materiali come quelli odierni.

Dal 2011 si trasferisce nelle Marche, alla ricerca di una tranquillità esterna che Milano non può offrire, data la sua vita caotica.
Inizia a collaborare dapprima con Eugenia Morosanu, che lo accoglie a braccia aperte, nella sua Fondazione Regionale Arte nella Danza, e successivamente con Roberta Camilletti del Centro Studio per la Danza di Castelfidardo, dove segue i corsi più avanzati.

Nel 2012 conosce Giordano Giordani, con cui collabora alle coreografie per il Musical Tarcisio: un ragazzo come noi, per il Gruppo Espressione di Numana, con l’intento di promuovere la cultura dellarte tra i giovani.

Oggi è insegnante residente di classico metodo Cecchetti presso il centro danza La Luna Dance Center di Ancona.

Jessica Duranti

Jessica Duranti

Jessica nasce e cresce artisticamente alla Luna Dance Center dove studia fin da tenera età. Qui avvia la sua formazione di danza moderna nel 2002 all’età di 4 anni con Debora Gallinelli. Successivamente, ad 8 anni, nella stessa scuola, affianca ad essa lo studio della danza classica con gli insegnanti Désirée Storani, Liubov Kuznetsova e Homar Perchiazzo. Negli stessi anni segue stage di classico con Pompea Santoro. Per otto anni alla Luna studia inoltre Hip Hop con l’insegnante Simone “Stritti” Micozzi, il quale la inserisce nella compagnia studenti di Hip Hop. Per un anno frequenta alla Luna il corso di Street Jazz con Silvia Donati e frequenta un corso di Locking con l’insegnante Ely L. Continuando nello studio della danza, incontra l’insegnante Simona Ficosecco, la quale la cresce in questo percorso formativo inserendola nel corso di Teatro Danza e poi nel collettivo residente della scuola “Luna Dance Theater”. A Roma partecipa come osservatrice ad un audizione del “Trinity Laban” di Londra.

Liubov Kuznetsova

Liubov Kuznetsova

Ha iniziato studiare danza all’età di 5 anni frequentando il corso di Propedeutica presso il circolo coreografico “DETSTVO” nella sua città natale Glazov (Russia).

Si avvicina allo studio di danza classica e danza di carattere con le maestre N. Shuklina ( laureata in coreografia presso Istituto di Alta Cultura città Chelyabinsk, Russia) e E. Baryshnikova (laureata in coreografia presso Istituto di Alta Cultura città San-Pietroburgo, Russia).

All’età di 13 anni entra a far parte della compagnia amatoriale di danza di carattere tradizionale russa “JUGDON” diretta da coreografo ed insegnante V.Petrov (laureato in coreografia presso Istituto di Alta Cultura città Perm, Russia). Compagnia partecipa ai numerosi concorsi e festival di danze di carattere in varie città della Russia.

Nel 1991 diventa assistente sul corso di avviamento alla danza di bambini in età prescolare presso una delle scuole d’infanzia nella città di Glazov.

Conseguita la diploma della Scuola Superiore ( 1993, città di Glazov, Russia) inizia gli studi presso l’Università Umanistica dei Sindacati città di San Pietroburgo, indirizzo artistico (danza).
Durante il periodo di studi ha superato le prove ed esami in 35 materie tra cui:

– pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento della danza classica (proff.ssa S. Fadeeva)
– pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento della danza russa tradizionale (proff. A. Dobrysh)
– pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento della danza di carattere (proff. A.Sapogov)
– pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento della danza storica europea(proff. E.Lescova)
– pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento del passo a due ( proff. G. Antonenko e J.Nadtochij)
– pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento delle danze popolari del mondo (proff. I.Izrailianz)
– pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento della ginnastica propedeutica alla danza
– pratica, teoria e metodologia dell’insegnamento della danza moderna e danze da sala
– repertorio di danza classica ( proff. M. Alfimova)
– repertorio di danza di carattere (proff. A.Sapogov)
– l’arte del coreografo (proff. M. Alfimova, J. Gromov)
– regia e l’arte dell’attore (proff. V.Vaha)
– allestimento scenico dello spettacolo
– storia dell’arte coreografica
– storia della musica
– analisi delle opere musicali
– etnografia e costume tradizionale dei popoli del mondo

Nel 1997 ai termini di studi all’ Università Umanistica dei Sindacati città di San Pietroburgo ha conseguito la Diploma di Laurea con Specializzazione -“insegnante di danza, coreografa e metodista di arti popolari (coreografia)”. Tale titolo di studio permette l’insegnamento a livello professionale presso gli istituti di alta cultura, accademie di danza, licei coreutici e scuole statali.

Esperienze professionali:

Dal 1997 al 2005 l’insegnante di propedeutica alla danza, danza classica e danza di carattere presso la scuola-liceo a direzione artistica di San-Pietroburgo.
L’nsegnante di materie extracurriculari (danza classica, propedeutica alla danza, danza di carattere) presso la scuola statale città di Glazov e organizzatrice del festival delle danze etniche come saggio di fine anno.
L’insegnante di danza di carattere presso liceo d’arte (Glazov).
Coreografa per il circolo coreografico “Detstvo” (Glazov) e il circolo di danza moderna “Ekzon”.
Fondatrice, direttrice artistica e coreografa del show – ballet “Illusia”.
L’insegnante di portamento e coreografa del defilè per il concorso di giovani stilisti.
Nei periodi estivi – animatrice e coreografa presso i campi estivi residenziali per i ragazzi (Russia).
Nel 2006 si trasferisce in Italia ed entra nello staff dell’a.s.d. La Luna Dance Center di Ancona (Italia) dove in diversi anni ha tenuto i corsi di propedeutica, danza classica, danza del ventre.

Attualmente conduce il corso di Danza di carattere presso l’a.s.d. La Luna Dance Center e corsi Predanza, Preballet e Danza classica presso l’a.s.d. Lubann-Art, collabora come l’esperta esterna con le scuole statali avviando i progetti di danza.

Ha ideato e realizzato i progetti:
– “Predanza”- programma originale di avviamento alla danza di bambini in età prescolare realizzato nella scuola materna G.Verne.
– “Laboratori di comunicazione creativa – Danze e giochi etniche tradizionali” – programma di integrazione culturale realizzata nella scuola media Donatello.
– “Laboratori di comunicazione creativa in lingua russa”- incontri settimanali rivolti ai bambini delle famiglie italo-russi dove sono proposti varie attività di carattere artistico e culturale esclusivamente in lingua russa(danza, folclore tradizionale, recitazione, riciclo creativo ecc.) realizzato presso a.s.d.Lubann-Art.
– “Laboratori di comunicazione creativa – Danza in famiglia” – incontri settimanali per bambini con i genitori realizzato presso “Nido di sole” – centro per la maternità ed infanzia.
– “Laboratori di comunicazione creativa – Danze e giochi folcloristici russi” – realizzato con i centri estivi di Ancona.
Altre collaborazioni e progetti:
– coreografa per il musical “Pretty woman” della compagnia AlmaLife (2015).
– Regista per lo spettacolo Flamenco “Cinco ay..( In amore e in guerra, con la vita e con la morte)” (2016).
– Autrice della Dispensa prossima all’edizione – “Cinque giochi per ogni stagione” laboratori di comunicazione creativa e pause attività divertenti, intelligenti e salutari per bambini di 4/5 anni – prima raccolta di giochi musicali e comunicativi.

Manuela Gallignani

Manuela Gallignani

Manuela Gallingani membro dell’International Dance Council-Unesco dal Marzo 2016, nasce a Varese nel 1978, dopo aver studiato a Varese in una scuola privata e avere superato gli esami del Metodo Royal Accademico prosegue la formazione con diversi insegnanti (Giulio Cantello, Frederic Olivieri, Ludmill Cakalli); si perfeziona con Pompea Santoro, Veli Pekka Peltokallio e Alberto Morino. Lavora con numerosi coreografi contemporanei tra cui Paolo Mohovich, Pedro Lozano Gomez, Fabio Crestale, Simona Ficosecco, Raffaele Irace, Diego Tortelli. Dal 2011 al 2019 ha lavorato stabilemte come insegnate e ballerina presso l’Eko Dance International Project diretto da Pompea Santoro di cui è stata assistente.

Markeeno

Markeeno

Il suo viaggio all’interno della cultura hip hop ha inizio nel 2003 quando, entrato a far parte della scuola di danza Centro Stile Balneare di Senigallia ha cominciato a ballare e ad esprimere la sua personalità attraverso la Break Dance (b-boying).

La curiosità verso altre tecniche, dinamiche e soprattutto altri sound lo ha accompagnato alla scoperta delle discipline che di lì a poco sarebbero diventate fondamentali per la sua crescita artistica e professionale: Locking e Hip Hop.

Si rivelerà di grande importanza anche l’incontro con due ballerini ed insegnanti attivi a livello nazionale ed internazionale: Lizhard e Preye.

Con entrambi si consolida un rapporto collaborativo che negli anni successivi otterrà come risultato l’allestimento di shows, la collaborazione nell’ambito dell’insegnamento, ma prima ancora, la partecipazione alle maggiori competizioni di danza hip hop in Italia e in Europa.

L’interesse verso le discipline legate alla danza hip hop lo ha portato a seguire workshops con personaggi significativi nel panorama internazionale e ad approfondire in particolare la conoscenza del Locking con insegnanti come Kris, Junior, Greg Cambellock Jr, Suga Pop, Toni Basil.

Nel 2007, spinto da sete di conoscenza e voglia di mettersi in gioco, si è avvicinato alla danza classica e moderna attraverso le quali ha ottenuto nel 2008 il Premio Speciale della Giuria nella categoria “passo a due”, al concorso “Expression” di Firenze.

La coreografia, ideata da Massimo Perugini, fu seguita da Maria Luisa Roncucci, una persona che, assieme a Valeria Chiarini (danza moderna) ha avuto un impatto estremamente significativo nella sua crescita professionale e artistica.

Nel 2009 insegna le sue prime lezioni al Centro Stile Balneare di Senigallia, ma è nel 2010 che, seguendo con attenzione la scena artistica di Los Angeles, ha scoperto lo stile che oggi meglio lo rappresenta: il Jazz Funk.

Nel 2011 ha formato con il collega e amico Lizhard il duo Eelectro Lock ottenendo una finale al Give It Up 2011 per la categoria “Locking” e partecipando alle selezioni del “Juste Debout International” a Parigi.

Nell’estate dell’anno 2011 e in quella del successivo 2012 ho seguito corsi di Hip Hop, Jazz Funk, Locking e Popping presso le più note scuole di Los Angeles: Debbie Reynolds, Millenniumm Dance Complex, Movement Lifestyle, Evolution Dance.

Nel 2013 è vincitore, insieme all’amico e collega Tony Flower, del “Give It Up” per la categoria “Locking”.

Dallo stesso anno è fondatore e membro, insieme ai tre colleghi e amici Lizhard, Tony Flower e Ryan, dei T.I.L.T. (The Italian Locking Team) con cui ha partecipato al “The Jambo – Urban Summer Festival” di Bologna.

Il gruppo si fa notare e riceve l’invito per un’importante esibizione a Parigi presso l’evento “Pay The Cost to Be The Boss” organizzato da P.Lock, uno dei maggiori esponenti del Locking mondiali.

Attraverso lo studio, la ricerca di completezza e le esperienze vissute ha sempre sviluppato la sua versatilità.

Miss G

Miss G

Giulia Mancini, nome d’arte Miss G, è insegnante e coreografa di L.A. Street Style, Dancehall e Afrobeat.

Nel 2009 ha partecipato in TV al reality talent show ‘Italian Academy’ andato in onda su Rai2.

Si è trasferita poi a Los Angeles dove ha studiato, lavorato come assistente coreografa, coreografa e ballerina con i grandi coreografi di Rihanna, Sean Paul, Elephant Man, P.Diddy, Britney Spears, Ludacris e molti altri.

Paolo Swift

Paolo Swift

Fondatore dei Groovin’ Brothers presso La Luna Dance Center, Paolo è uno dei riferimenti assoluti riguardo la diffusione del breaking nell’area di Ancona dove ha formato gran parte dei bboys in circolazione dettando uno stile originale, per il breaking così come per l’aerosol writing e il djing.

Tantissimi anni di Hip Hop, coreografo e ballerino. Mind, body and soul…

Il breakin’ divenne parte integrante della mia vita:

1987: “La Luna Ballerina”, casa madre di tutti i b-boys di Ancona, mi accoglie come allievo sotto la guida dei leggendari Zulu Crew… Anni di esperienze e cultura plasmano il mio percorso iniziale. Da subito cultore di vinili, beats e breakin’ proseguirono di pari passo.

1996: Dopo un primo periodo formativo, inizia la longeva collaborazione con Simona Ficosecco e Cristiano Marcelli, responsabili del centro danza La Luna Dance Center.

17 anni di sviluppo e formazione, conoscenze e situazioni…
Conducente di un percorso tortuoso e difficile, conscio dell’impegno verso le nuove generazioni, mi occupo di trasmettere l’essenza chiave di un b-boy, il “gusto” (oltre alle tecniche di base).

Uno stile che parte dalla conoscenza della propria cultura, dalla danza, dalla musica e dalla (ri)valutazione dei pionieri originali. Grazie ad una totale alchimia (personale ed artistica) con Simona & Cristiano, prende vita uno stile simbolo della nostra città.

La mia devozione all’Hip Hop mi permette di canalizzare le fasi di sviluppo di un mondo cittadino in continua evoluzione.
Le energie confluiscono in un solo punto: b-boys, writers. Dj’s e Mc’s si ritrovano sotto ad un’unica grande base.

Nasce un qualcosa di unico che investe molte persone: amicizia, feeling e passione gettano le basi della nostra ideologia.
Una pioggia di informazioni ci investe, disegnando un lungo viaggio senza tempo.
Fluidità, velocità e sviluppo circolare sono le componenti del mio stile di danza.

La predisposizione alla regia e all’assemblaggio di musiche e suoni, mi ha permesso di evolvere nel tempo disegni coreografici sempre più elaborati. L’attenzione al dettaglio si fonde su ogni elemento. 100% b-boy.

Toccare le persone con la propria arte è la chiave di accesso…
Originality is the key.

Sara Moriconi

Sara Moriconi

Nel 2016 si diploma Maestra di Giocodanza ® presso la Scuola di Formazione Professionale Gidas Danza con Marinella Santini. Numerosi sono i Maestri nazionali e internazionali con i quali ha continuamente arricchito i suoi studi frequentando workshop, stage e campus con Mauro Astolfi, Virgilio Pitzalis, Simona Ficosecco, Eugenio Buratti, Alessandra Angiolani, Cassandra Taylor, Valerio Longo, Naike Negretti, Ryan Daniel Beck, Eddie Stockton, Adam Parson, Jordì Cortes, Susan Sentler, Rebecca Murgi, Jonathan Pranlas, Mickela Mallozzi, Keltie Colleen, Ambili Abraham, Gianluca Falvo, Fernando Suels Mendoza, Giorgia Madamma, Jean-Laurent Sasportes, Damiano Bigi, Shirley Ann Osborne, Silvia Farias Heredia, Peter McCoy, Jorge Puerta Armenta, Clémentine Deluy, Fabien Prioville, Brendon Hansford.

Simona Ficosecco

Simona Ficosecco

Approccio alla danza con studi classici nel 1975. Prosegue gli studi con Alessandra Angiolani, Pinky Simon, Paulo Mahamed apprendendo le tecniche Mattox e Cunningham.
In Olanda con gli artisti del Dance Work si avvicina alla tecnica Graham ed in seguito alle tecniche Nicolais e Limòn.
Studio approfondito della tecnica Graham con Orietta Tavani e, nel 1987, avvia l’attività di insegnante e coreografa.
Teatro danza con la compagnia Cast Quinto Piano. Nello stesso periodo danzatrice con la compagnia Teatro del Canguro diretta da Lino Terra.

Dal 1990 direttrice artistica de La Luna Dance Center di Ancona dove tiene 8 corsi di danza moderna, danza contemporanea e teatro danza.

Dal 1993 direttrice del collettivo Luna Dance Theatre costituito da danzatori da lei stessa formati per il quale da allora ha coreografato più di 60 spettacoli tra cui “L’amore torna (Love Returns)” con la regia di Cristiano Marcelli, andato in scena a New York nel febbraio 2012 presso il Lion Theater e il Dixon Place Theater di Manhattan, “My Old Place” andato in scena a New York nell’ottobre 2012 presso il JCC Theater di Manhattan e “Use Me Softly” andato in scena a New York presso il Broadway Dance Center di Manhattan, presso il The Muse di Brooklyn e a Richmond (Virginia).

Con il collettivo Luna Dance Theatre partecipa a diversi festival nazionali ed internazionali avvalendosi di importanti collaborazioni come AMAT, Marche Teatro e InTeatro Festival.

Danza inoltre nel suo stesso collettivo Luna Dance Theatre coreografata da diversi artisti del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch come Fernando Suels Mendoza, Jean Laurent Sasportes, Julie Shanahan e Damiano Bigi. Luna Dance Theatre è andato in scena con le sue coreografie nel 2016 presso la Folkwang University di Essen (Germania) con “Rumore Visivo” e presso il Memoriale della Shoah di Bologna nell’ambito di Treni Verticali con la direzione artistica di Fiorenza D’Alessandro e il supporto della Comunità Ebraica di Bologna condividendo coreografie e danza con gli artisti del Tanztheater di Pina Bausch Julie Shanahan e Jean Laurent Sasportes.

Torna in scena al memoriale con il suo collettivo nel gennaio 2017. Nel 2016/2017 a Torino coreografa i danzatori dell’Eko Dance Project di Pompea Santoro coreografando “D-Stanze” per una serata con altri coreografi internazionali.

Tiene workshop in Europa e USA.

Studio approfondito con Pompea Santoro (Cullberg Ballet) dal 2005 al 2010.
Dal 2010 studio approfondito, assistente e danzatrice con Fernando Suels Mendoza (danzatore del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch) partecipando alle seguenti produzioni de La Luna Dance Center coreografate da Suels Mendoza: assistente alla produzione per “I Lost Something on the Hill” (2010) interpretato da Suels Mendoza per la messa in scena a Ancona (Mole Vanvitelliana e Teatro Studio), Civitanova Marche (Teatro Annibal Caro), Montemarciano (Teatro Alfieri) e Brescia (Teatro Santa Chiara); interprete in “Nobody Knows” (2011) per le messe in scena a Ancona (Mole Vanvitelliana e Teatro Studio) e Montemarciano (Teatro Alfieri), assistente alla produzione in “You and Eye” (2012) per la messa in scena a Civitanova Marche (Teatro Annibal Caro).

Lezioni seguite assieme ai danzatori del Tanztheater di Pina Bausch presso l’Opernhaus di Wuppertal con i seguenti maestri: Malou Airaudo, Ed Kortlandt, Giorgia Maddamma, Antony Rizzi e presso il Theatre de La Ville di Parigi con Janet Panetta.

Danzatori e insegnanti dal Tanztheater Wuppertal Pina Bausch con cui ha studiato presso La Luna Dance Center di Ancona: Fernando Suels Mendoza, Dominique Mercy, Mariko Aoyama, Scott Jennings, Damiano Bigi, Jean Laurent Sasportes, Pascal Merighi, Thusnelda Mercy, Clémentine Deluy, Jorge Puerta Armenta, Pau Aran Gimeno, Silvia Farias Heredia, Cristiana Morganti, Julie Shanahan, Fabien Prioville, Daphnis Kokkinos, Nayoung Kim, Marigia Maggipinto, Chrystel Guillebeaud, Aida Vainieri, Barbara Kaufmann; presso Gibney Dance di New York con Janet Panetta; presso AED di Livorno con Kyomi Ichida.

Insegnanti dalla Folkwang University di Essen con cui ha studiato presso La Luna Dance Center: Stephan Brinkmann, Giorgia Maddamma, Roman Arndt. Insegnanti dalla Folkwang University di Essen con cui ha studiato presso il campus Uni-Tanz di Lecce: Malou Airaudo, Giorgia Maddamma, Roman Arndt, Stephan Brinkmann, Rodolfo Leoni, Henrietta Horn, Johannes Wieland.

Nel 2016 inoltre ha partecipato a un viaggio studio organizzato da La Luna Dance Center prendendo lezione con i seguenti insegnanti residenti dell’accademia: Giorgia Maddamma, Stephan Brinkmann, Rodolfo Leoni, Ingo Meichsner.

Gaga presso La Luna Dance Center con: Chen-Wei Lee, Ariadna Montfort, Tamir Eting.

Inoltre lezioni presso La Luna Dance Center con: Roberto Castello, Ester Ambrosino, Ryan Daniel Beck (Broadway Dance Center New York), Adam Parson (Edge Dance Center Los Angeles), Tyler Gilstrap (Ezralow Company), Marcus Bellamy (Ezralow Company), Bruno Centola (Ezralow Company), Daniele Sterpetti, Jonathan Pranlas (Rosas), Storm, Ambili Abraham (Bollywood Masala), Michael Blake (Joffrey Ballet School e Jose Limòn Company), Mickela Mallozzi (Alvin Ailey School), Nicole Duffy Robertson (Joffrey Ballet School New York), Naike Negretti (Broadway Dance Center New York), Eddie Stockton (Alvin Ailey School New York), Alessandra Angiolani (Studio 76), Jordi Cortes (DV8), Susan Sentler (Laban Center London), Cassandra Taylor (Momix), Elizabeth Williams (Cirque du Soleil), Alessandra Alberti (Hamlyn Firenze), Frédéric Olivieri (Scuola di Ballo alla Scala Milano), Veli-Pekka Peltokallio (Cullberg Ballet), Shirley Anne Osborne (ISTD – Accademia Cecchetti), Peter McCoy. Altrove lezioni con: Carolyn Carlson, Adriana Boriello, Ashley Roland, Daniel Ezralow, Roberto Castello, Lynn Baar, Wendell Wells, Anna Albertarelli, Chiara Reggiani, Mark Morris, Lucia Latour, Franca Ferrari, Dominique Dupui, Luisa Casiraghi, Simonetta Bernardi, Teri Weikel, Frey Faust, Ketty Russo, Michela Lucenti, Fabrizio Monteverde.

Stritti

Stritti

Simone “Stritti” Micozzi nasce a Roma nel 1973 e a soli 10 anni vede per caso un video di Michael Jackson, così il ballo entra a far parte della sua vita; la musica ne faceva parte già da tempo, grazie allo zio che gli faceva ascoltare da James Brown a Miles Davis.

Balla Breakin e Electric Boogie da solo e in coppia col suo amico AJ-Loo fino al 1988, anno in cui i breakers di Ancona lo sfidano ad una festa organizzata da Swift, suo ex-compagno di scuola.
Così Stritti comincia a frequentare la scena anconetana e forma la Perfect Posse;
Nell’88 inizia anche a ballare Hype grazie alle serate di Masterfreeze a Rimini, dove i ballerini si sfidavano in pista e comincia a fare spettacoli con il veterano Iron Glass in giro per l’Italia, il quale lo fa partecipare a parecchi show con artisti come Jovanotti, Fiorello etc.

Comincia a partecipare a tutte le jam italiane con i b-boys di Ancona, come Swift, Lizard, Cool5 e continua il suo percorso artistico sia come ballerino che come rapper con il gruppo Nonsolonero.

Dopo l’anno di leva inizia la fruttuosa collaborazione con La Luna Ballerina, scuola di danza leggendaria anconetana, dove il breakin’ aveva preso forma per la prima volta nella città e tra le prima in Italia.

La Luna crede in lui fin da subito, aprendo numerosi suoi corsi di Hip Hop e contribuendo a far crescere la sua immagine nel panorama della danza italiana, favorendo nuovi contatti anche attraverso un lavoro di promozione e ufficio stampa.

Nel 94 inizia anche a mixare Black Music nei locali (Funk, Hip Hop, R’n’B & Soul) e partecipa al concerto dei Public Enemy con gli OTR come ballerino e anche al primo video dei Sottotono.

Inizia a lavorare in radio con il programma “Flow On” e partecipa a numerosi show come ballerino e a numerose Jam in giro per l’Italia, conoscendo vari gruppi come Naughty by Nature, Us 3, Public Enemy, Das Fx, che ne arricchiscono il bagaglio culturale. Collabora con la fanzine “Juice” con una rubrica di recensioni di dischi Hip Hop.

Nel 99 incide il disco “Souldati” con il gruppo “Beatsturee” e fonda l’Ankofunk Entertainment.

Dal 2000 crescono le collaborazioni con tutti i migliori locali marchigiani e moltissime manifestazioni, dove balla e lavora come DJ.

Crea così il suo stile denominato “Street Boogie”, una miscela di New Style, Poppin, Lockin, Hype ed elementi di b-boying che lo rendono molto originale e fonda il gruppo degli Street Dodgers. Poco dopo fonda con Swift, Bboy Nick e Bboy Chris i “Band of Brothers” (che accoglieranno al suo interno successivamente anche Skoogio, Method e Nuanda), Bboy Team che partecipa a vari contest. Grazie a Giuseppe Mazzola del MJFC partecipa al compleanno di Michael Jackson a Los Angeles.

Diventa responsabile UISP per il New Style e giudice internazionale prendendo il diploma di 3° livello. Con L’Ankofunk organizza parecchi Show Hip Hop e inizia il programma in Radio “Black Sheep”.

Dalle ceneri del gruppo dei Band of Brothers nasce presso La Luna Dance Center la crew “Groovin Brothers” con Swift e Nick, con i quali condivide anche una grandissima amicizia.

Conseguito il diploma di giudice internazionale per l’IDF (International Dance Federation) lavora come giudice ai mondiali dell’IDF in Ungheria nel 2005 e in Italia nel 2006 e 2007. Partecipa con una esibizione e presenta lo spettacolo dedicato a Michael Jackson: “An Italian Celebration”, organizzato da uno dei più importanti fan club che ci sono sul King of Pop: il CTE. Successivamente fonda Jacksology assieme all’amico MGJ di Roma con cui organizza diversi tributi a Michael Jackson.

Assieme alla Luna e ad altre organizzazioni ha organizzato nel corso degli anni numerosi eventi di danza tra cui DanceAid e Foundations Jam.

Partecipa ad uno show a Torino sotto la direzione di Next One e nel 2006 partecipa ad una coreografia dedicata ad una delle sue ispirazioni maggiori: Boogaloo Shrimp, il quale, dopo aver visionato la coreografia inserisce il video della performance sia nel suo Myspace che nel suo sito ufficiale.

Ospite della Zulu Anniversary Italia come veterano della scena Hip Hop nazionale e in numerosi eventi nazionali dedicati alla cultura Hip Hop.